it
it

CENTURIPE (EN)

Centuripe Archeofilm
II Festival internazionale del cinema archeologico
“Premio Augusto”

8 – 11 luglio 2022 / ore 21.30
Centuripe (En) – Piazza Duomo

INGRESSO LIBERO E GRATUITO


PROGRAMMA 2022

VENERDÌ 8 LUGLIO 2022 / ore 21.30

Il patrimonio sommerso. Un museo sul fondo del mare
Nazione: Italia – Regia: Eugenio Farioli Vecchioli, Marta Saviane – Durata 60’ – Consulenza scientifica: Luca Peyronel
– Produzione: RAI Cultura
Lingua: italiano
Un viaggio alla scoperta del patrimonio sommerso nei nostri mari. Dalle meraviglie della città sommersa di Baia alla storia della nave romana di Albenga. Dal satiro danzante di Mazara del Vallo ai rostri navali della battaglia delle Egadi, nell’isola di Levanzo. Le pagine più importanti dell’archeologia subacquea italiana: dal lavoro pionieristico di Nino Lamboglia a quello dell’archeologo Sebastiano Tusa, scomparso tragicamente nel marzo del 2019.

  • Conversazione/intervista con ospite

Storie Sepolte. Riti, culti e vita quotidiana all’alba del IV millennio a.C.
Nazione: Italia – Regia:  Nicolangelo De Bellis  / HGV Italia srl – Durata: 10′ – Consulenza scientifica: Davide Tanasi – Produzione:  HGV Italia srl / Nicolangelo De Bellis
Lingua: italiano
Il breve filmato illustra, attraverso ricostruzioni e tecnologia 3D, le pratiche funerarie delle tombe 4 e 8 della necropoli di Scintilìa (Agrigento) e il contesto storico, sociale e culturale entro cui quelle pratiche erano inserite.

Il busto di Nefertiti: nascita di un’icona
Le buste de Néfertiti, naissance d’une icône
Nazione: Francia – Regia: Jean-Dominique Ferrucci – Durata: 17′ – Consulenza scientifica: Adrien Genoudet, Bénédicte Savoy, Yann Potin, Patrick Boucheron – Produzione: Serge Lalou

Lingua: italiano
Quella di Nefertiti è la storia di un volto antico che diventa un canone della bellezza contemporanea. Scoperto nel 1912 da un archeologo tedesco ad El-Amarna, in Egitto, il busto della moglie del faraone Akhenaton è ormai un’icona. Bénédicte Savoy ci racconta come gli oggetti archeologici mobilitino l’immaginazione nelle società industriali che lottano per conquistare, attraverso il passato, i valori estetici del presente. 

SABATO 9 LUGLIO 2022 / ore 21.30

Al tempo dei dinosauri
Au temps des dinosaures
Nazione: Francia, Giappone – Regia: Pascal Cuissot, in collaborazione con Yusuke Matsufune e Kazuki Ueda – Durata: 52’ – Consulenza scientifica: Ronan Allain – Produzione: Bonne Pioche Télévision / NHK

Lingua: italiano
Negli ultimi vent’anni, la scoperta di nuove specie di dinosauri e mostri marini ha cambiato il panorama paleontologico. In un viaggio attraverso il pianeta, il pubblico imparerà a conoscere comportamenti e caratteristiche precedentemente inaspettati: come questi giganti cacciavano, si riproducevano e si prendevano cura della prole. Questa prova esclusiva è combinata con immagini 3D altamente realistiche in un documentario ambizioso e spettacolare. Una visione elettrizzante ben lontana tuttavia dal mondo di Jurassic Park!

  • Conversazione/intervista con ospite

Apud Cannas
Nazione: Italia – Regia e supervisione 3D: Francesco Gabellone – Durata: 16’ – Consulenza scientifica: Marisa Corrente – Produzione: Segretariato regionale del MiBAC per la Puglia; in consegna al Polo Museale della Puglia – MiBAC / Realizzazione: Technè s.a.s. di Maria Chiffi & Co. / Progetto: D. Campanile
Lingua: italiano
La battaglia di Canne, la “battaglia per eccellenza”, studiata dai militari di ogni tempo per una strategia bellica che ha fatto scuola, viene da molti descritta con notevoli differenze di vedute. In questo film animato, su base 3D, lo studio diretto delle fonti viene coniugato con l’uso delle tecnologie per la rappresentazione e la comunicazione di quegli eventi, i protagonisti, le condizioni politiche e sociali di contesto.

DOMENICA 10 LUGLIO 2022 / ore 21.30

La Signora Matilde. Gossip dal Medioevo
Nazione: Italia – Regia: Marco Melluso, Diego Schiavo – Durata: 50’ – Produzione: POPCult di Giusi Santoro
Lingua: italiano
Documentario e finzione si mescolano in un film dai toni divertenti che racconta vicende, successi e gossip di Matilde di Canossa, una delle donne più potenti e glamour del passato. Il film intende raccontare la Storia e i suoi protagonisti in un’ottica nuova e con un taglio ironico, con l’obiettivo di coinvolgere e avvicinare il grande pubblico, anche quello più giovane. Una brillante interpretazione di Maurizia Giusti (Syusy Blady) che insieme ai registi ha vinto il premio “R. Francovich” 2018 per la divulgazione del Medioevo.

  • Conversazione/intervista con Syusy Blady

 

  • Cerimonia di premiazione – Assegnazione del “Premio Augusto” al film più gradito al pubblico

Villa romana del Casale di Piazza Armerina
Alla ricerca del Dominus attraverso i mosaici della residenza tardo-antica
Nazione: Italia – Regia: Maria Aloisi – Durata: 15’ – Produzione: Golemnet by Datanet srl per conto di Parco archeologico della Valle dei Templi di Agrigento – Sceneggiatura: Giada Cantamessa

Lingua: italiano
La realizzazione di una grande residenza come quella del Casale è dovuta, da una parte, alla grandezza e all’importanza del latifondo di riferimento, di cui costituiva il centro amministrativo e gestionale. Dall’altra, la dimora per le sue caratteristiche architettoniche e decorative, doveva rispecchiare il prestigio e la cultura del suo dominus…

LUNEDÌ 11 LUGLIO 2022 / ore 21.30
Fuori Festival

Antica Trasversale Sicula. Il cammino della Dea Madre
Nazione: Italia – Regia: Francesco Bocchieri – Durata: 80’ – Consulenza scientifica: Giuseppe Labisi

 – Produzione: Francesco Bocchieri, Sergio Francesco Distefano
Lingua: italiano
Un viaggio attraverso la Sicilia, seguendo il percorso dell’Antica Trasversale Sicula, uno dei cammini più antichi d’Italia. Da Mozia a Camarina, 650 km di strade riscoperte da un gruppo di appassionati ispirati dalle ricerche dell’archeologo Biagio Pace, immerse nella natura, nel paesaggio e nella storia. Un viaggio di luoghi, persone, incontri e di forti emozioni, un atto di amore per la propria terra.

Ingresso gratuito
Info: 0935.919480
ufficioturistico@comune.centuripe.en.it


Evento organizzato da:
Comune di Centuripe
Regione Siciliana – Assessorato turismo sport e spettacolo
Archeologia Viva (Giunti Editore) / Firenze Archeofilm

Selezione filmati e archivio cinematografico: Firenze Archeofilm

EDIZIONE 2021

Centuripe Archeofilm
I Festival internazionale del cinema archeologico
“Premio Augusto”

27 – 30 agosto 2021 / ore 21
Centuripe (En) – Piazza Duomo

Film vincitore 2021

“Premio Augusto” attribuito dal pubblico al film
“Choquequirao, la geografia sacra degli Incas – Choquequirao, la géographie sacrée des Incas”
Nazione: Francia – Regia: Agnès Molia, Nathalie Laville – Durata: 26’ – Consulenza scientifica: Thibault Saintenoy – Produzione: Christie Molia

Programma 2021

27 – 30 agosto 2021 / ore 21
Centuripe (En) – Piazza Duomo

VENERDì 27 AGOSTO 2021 – ore 21 

“Tutankhamon, i segreti del faraone: un re guerriero”
“Toutankhamon, les secrets du pharaon: un roi guerrier”
Nazione: Regno Unito – Regia: Stephen Mizelas – Durata: 50’ – Produzione: Blink Films Production, con la partecipazione di France Télévisions / France 5, National Geographic, Channel 5, SBS-TV Australia

Lingua: italiano
Tutankhamon è uno degli ultimi faraoni della XVIII dinastia. Il suo favoloso tesoro, scoperto intatto quasi un secolo fa, ne ha fatto il faraone più famoso e studiato della storia. Il corredo della sua tomba è una fonte infinita di informazioni sull’antico Egitto, ma anche su questo giovane re, il cui regno è ancora un mistero. Chi era veramente? Un fragile re-bambino o un signore della guerra? Morì di malattia o ucciso in battaglia? Tre oggetti con cui il faraone riposa aiutano gli archeologi a rivelare il suo vero volto…

Conversazione/intervista con
Stefano Bucci redattore pagine culturali e inserto “La lettura” del “Corriere della sera”

“Pompei 3D, una storia sepolta”
Nazione: Italia – Regia: Maria Chiffi – Durata: 26’ – Consulenza scientifica: Francesco Gabellone – Produzione: Archeo Tour srl

Lingua: italiano
Pompei, sepolta nel 79 d.C. dall’eruzione del Vesuvio, rivive attraverso questo film-documentario capace di ricreare in 3D, luoghi, ambienti e situazioni esattamente come erano in origine, allo scopo di condurre i visitatori/spettatori in una sorta di “viaggio nel tempo” e poter rivivere virtualmente uno dei siti archeologici più importanti della storia.

SABATO 28 AGOSTO 2021 – ore 21

“Il misterioso vulcano del Medioevo”
“Le mystérieux volcan du Moyen-Âge”
Nazione: Francia – Regia: Pascal Guérin – Durata: 52’ – Produzione: Kwanza, CNRS Images, Blink Films, IRD – Consulenza scientifica: Franck Lavigne, LGP CNRS Meudon, Jean-Christophe Komorowski, IPGP, CNRS, Myriam Khodri, IRD

Lingua: italiano
Il film mette in primo piano il minuzioso lavoro di ricerca e studio degli scienziati per comprendere come la più terrificante eruzione vulcanica a memoria d’uomo avvenuta in Indonesia nel XIII secolo abbia trasformato il clima di tutto il pianeta e gli ecosistemi determinando fame ed epidemie. 

Conversazione/intervista con
Antonio Natali
, storico dell’arte, già direttore degli Uffizi

“Choquequirao, la geografia sacra degli Incas”
“Choquequirao, la géographie sacrée des Incas”
Nazione: Francia – Regia: Agnès Molia, Nathalie Laville – Durata: 26’ – Consulenza scientifica: Thibault Saintenoy – Produzione: Christie Molia

Lingua: italiano
Gli Incas, gli ultimi arrivati sulla scena andina, nel XV secolo costruirono il più grande impero che l’America avesse mai visto. Senza conoscere né la scrittura né la ruota si rivelarono geniali architetti, costruendo enormi edifici in pietra e terrazze a più livelli per l’agricoltura.

DOMENICA 29 AGOSTO 2021 – ore 21

“Gladiatori, il ritorno”
“Gladiateurs, le retour”
Nazione: Francia – Regia: Emmanuel Besnard, Gilles Rof – Durata: 26’ – Produzione: Cyrille Perez, Gilles Perez

Lingua: italiano
Oltre quindici secoli dopo la loro scomparsa, i gladiatori sono tornati nell’anfiteatro di Arles in Francia, con combattimenti e corsi di formazione. Promotore di questo ritorno è un esperto di arti marziali che da vent’anni dedica la sua vita a ricostruire meticolosamente le regole e il contesto di queste antiche battaglie. Lontana dalle fantasiose versioni hollywoodiane, il film propone una nuova visione di quello che è stato il primo grande spettacolo nella storia dell’umanità.

Conversazione/intervista con
Giorgio Romeo
, giornalista e direttore di “Sicilian Post”

Cerimonia di premiazione – Assegnazione del “Premio Augusto” al film più gradito al pubblico

“Stonehenge – Bringing back the dead”
Nazione: Austria – Regia: Nick Gillam-Smith – Durata: 50’ – Produzione: Terra Mater Factual Studios, Oxford Scientific Films, in associazione con Channel 4 –

Lingua: italiano
Stonehenge, il più celebre sito preistorico della Gran Bretagna, è rimasto un enigma per secoli. Adesso un team guidato da rinomato archeologo Mike Parker Person ha fatto alcune straordinarie scoperte in grado si rispondere a molte domande. Si scoprirà ad esempio che le prime pietre posate sul sito erano in realtà segnacoli di antiche tombe… Stonehenge era dunque originariamente un grande cimitero preistorico circolare, completamente diverso da quello che appare oggi.

LUNEDì 30 AGOSTO 2021
Fuori concorso

“Sicilia Grand Tour 2.0”
Nazione: Italia – Regia: Giorgio Italia – Durata: 90’ Produzione: Fine Art Produzioni  – Consulenza scientifica: Alessandra Cilio, Lorenzo Daniele

Lingua: italiano
Giorgio, giovane studente universitario, trova in biblioteca dei vecchi volumi: sono pieni di carte, schizzi, disegni, storie. Il ragazzo è talmente affascinato dal racconto che Jean Houel, architetto francese del XVIII secolo, riesce a tessere della Sicilia, che decide di esplorare quest’isola. Scoprirà così che le parole di Houel, che definiva la Sicilia “il luogo più curioso dell’universo”, sono ancora oggi veritiere.

 

Evento organizzato da:
Comune di Centuripe
Regione Siciliana – Assessorato turismo sport e spettacolo

Archeologia Viva (Giunti Editore) / Firenze Archeofilm

Selezione filmati e archivio cinematografico: Firenze Archeofilm